Dhara Bija Mantra “RANG” – Manipura Chakra

Nel mio corso di Nada Yoga sui Mantra dei Dhara Bija dei Chakra stiamo praticando il mantra di Manipura Chakra, il Gem City Lotus o “il Loto della Città delle Gemme” chiamato così grazie alla splendida luce che emette quando è attivo e bilanciato (mani- gemma e pura– dimora). Questo Chakra corrisponde alla zona del Plesso Solare e al pancreas. Il Plesso Solare è la […]

Manipura Chakra

Nel mio corso di Nada Yoga sui Mantra dei Dhara Bija dei Chakra stiamo praticando il mantra di Manipura Chakra, il Gem City Lotus o “il Loto della Città delle Gemme” chiamato così grazie alla splendida luce che emette quando è attivo e bilanciato (mani- gemma e pura– dimora). Questo Chakra corrisponde alla zona del Plesso Solare e al pancreas. Il Plesso Solare è la zona della nostra “batteria energetica e creativa” che si colloca proprio sotto alle costole e corrisponde anche al diaframma. Respirare bene e regolarmente, con una lunghezza dell’inspirazione e espirazione equivalenti, aiuta a mantenerci in salute e anche a “ricaricare le batterie”.

La postura che spesso assumiamo al computer o al telefonino, con le spalle piegate in avanti e una depressione all’altezza di questo plesso, ci fanno perdere energia e voglia di vedere la vita in modo leggero e creativo. Impariamo a dare spazio e aria a questo centro e ad aprire il petto e le spalle. Questo è il “centro gravitazionale del corpo” proprio come il Sole è centro gravitazionale del nostro sistema solare.

Manipura Chakra corrisponde anche alla zona di nabhi, cioè dell’ombelico fisico e psichico dal quale nascono la vita e il canto.

Il Dhara Bija è il suono “seme” dei Chakra. Il Dhara Bija “RANG” è il suono “seme” del Chakra Manipura. Sul Prana del respiro facciamo volare la voce che esce dal centro del corpo con il suono RA e si espande a 360 gradi attorno al corpo. Con il suono nasale e cerebrale NG riportiamo il suono al centro del corpo e oltre la sommità della testa dove terminiamo l’espirazione con una breve sospensione prima di riprendere il respiro dalla parte bassa, media e alta dei polmoni. Ripetere per 9 nove o per multipli di 9 japa (ripetizioni) con concentrazione, rispetto e amore.

Si può lavorare con questo Dhara Bija per:

  • Riscoprire la forza della propria luce interiore, la propria brillantezza e potere creativo.
  • Il mantra RANG stimola l’elemento del fuoco che corrisponde a questo chakra, e al fuoco della digestione e alla capacità di assorbimento del nutrimento. Quindi so li può intonare per sbloccare la zona addominale, e migliorare la gestione sia a livello fisco che a livello emozionale e mentale, cioè digerire esperienze e pensieri trattenendo ciò che ci nutre e lasciando andare ciò che non ci nutre più.
  • Gestire la rabbia.
  • Riscoprire il potere della propria voce.
  • Superare la paura della morte (fisica e anche del proprio ego).

Questi insegnamenti mi sono stati tramandati direttamente dal mio Yoga Guru, Yogacharya Dr. Ananda Balayogi Bhavanani al centro di studio e di ricerca sullo Yoga ICYER in India, che ringrazio con devozione. L’illustrazione è di A. Ramesh B.F.A. (©www.icyer.com) tratto dal libro ChakrasPsychic Centers of Yoga and Tantra di Yogacharya Dr. Ananda Balayogi Bhavanani.

Ecco alcune informazioni su Manipura Chakra tratte dal libro “Chakras” di Harish Johari: 
MANIPURA CHAKRA*

Elemento: Fuoco

Colore dell’elemento: Rosso come il Sole all’alba

Yantra: Triangolo con la punta verso il basso

Mantra dell’elemento: RANG

Colore del mantra: Oro

Petali: Dieci

Colore dei petali: Blu (come il centro della fiamma)

Aspetto: Visione

Senso: Vista

Organo di percezione: Occhi

Organo di locomozione: Piedi e gambe

Piano di esistenza: Celestiale, Sva o Svarga Lokha

Pianeta (Stella): Sole

*Traduzione: Yogacharini Sangeeta Laura Biagi 

Ascolta e usa questa registrazione per praticare il mantra RANG: