Dhara Bija Mantra “LANG” – Muladhara Chakra

Nel mio corso di Nada Yoga sui Mantra dei Dhara Bija dei Chakra stiamo praticando il mantra di Muladhara Chakra, il centro “della radice di supporto”. Il Dhara Bija è il suono “seme” dei Chakra spirali di energie praniche che possono essere stimolate dalla vibrazione acustica vocale supportata da conoscenza e coscienza. Muladhara, “la radice […]

Nel mio corso di Nada Yoga sui Mantra dei Dhara Bija dei Chakra stiamo praticando il mantra di Muladhara Chakra, il centro “della radice di supporto”. Il Dhara Bija è il suono “seme” dei Chakra spirali di energie praniche che possono essere stimolate dalla vibrazione acustica vocale supportata da conoscenza e coscienza. Muladhara, “la radice di supporto”, chiamato anche il primo Chakra, corrisponde alla zona del perineo, delle ovaie e delle gonadi nel corpo fisico.

Quando usiamo il canto dei Mantra seme, partiamo da uno studio e consapevolezza del respiro e della sua forza e delicatezza. È necessario sedersi bene a terra o su una sedia (se non si può sedere a terra) con i piedi radicati. Se si deve stare sdraiati si può sentire la terra tramite la schiena. La colonna vertebrale va allungata e i muscoli rilassati, soprattutto quelli del volto, collo e schiena. La voce è uno strumento spirituale di vibrazione e va capita e usata come tale, piuttosto che come strumento di performance. L’ascolto è interiore e esteriore. Si può anche ascoltare il mantra e cantarlo interiormente. Ho incluso una registrazione in fondo a questo blog così potete cantare con me!

Sul Prana del respiro facciamo volare la voce che esce dal centro del corpo con il suono LA e si espande a 360 gradi attorno al corpo, soprattutto attorno alla zona di questo centro energetico alla base della colonna vertebrale. Con il suono nasale e cerebrale NG riportiamo il suono al centro del corpo e oltre la sommità della testa dove terminiamo l’espirazione con una breve sospensione prima di riprendere il respiro dalla parte bassa, media e alta dei polmoni.

Il Japa (ripetizione del Mantra) è di 9 volte o multipli di 9 sempre con concentrazione, rispetto e amore. L’invocazione di questo mantra aiuta a calmare i pensieri, a radicarsi, a proteggersi e a creare stabilità. Iniziamo sempre con tre AUM (OM) e finiamo con un AUM (OM).

Questi insegnamenti mi sono stati tramandati direttamente dal mio Yoga Guru, Yogacharya Dr. Ananda Balayogi Bhavanani al centro di studio e di ricerca sullo Yoga ICYER in India, che ringrazio con devozione. L’illustrazione è di A. Ramesh B.F.A. (©www.icyer.com) tratto dal libro Chakras: Psychic Centers of Yoga and Tantra di Yogacharya Dr. Ananda Balayogi Bhavanani.

Ecco alcune informazioni su Muladhara Chakra tratte dal libro “Chakras” di Harish Johari (la traduzione è mia).


MULADHARA CHAKRA*

Elemento: terra

Colore dell’elemento: giallo

Yantra: quadrato giallo

Mantra dell’elemento: LANG

Colore del mantra: oro

Petali: quattro 

Colore dei petali: rosso sangue

Aspetto: sicurezza

Senso: olfatto

Organo di percezione: naso 

Organo di escrezione: ano

Piano di esistenza: fisico, Bhu Lokha 

OM SHANTI OM

Ascolta e usa questa registrazione per praticare il mantra LANG: